14 Giugno 2024

TAORMINA – Sabato 13 maggio assemblea popolare in piazza contro il G7

Prove tecniche di protesta anche se questa dovrebbe essere solo una assemblea popolare. Sabato 13 maggio ci sarà una prima manifestazione contro il vertice di fine maggio. Ad organizzarlo sono i componenti del NO MUOS e  Rete Catanese contro il G7. A tal proposito una ordinanza del sindaco vieta dalle ore 14,00 e sino al termine della manifestazione, la sosta e la fermata, in Piazza San Pancrazio a tutti i veicoli. Nella comunicazione della Questura inoltre si chiede all’amministrazione di adottare tutti i provvedimenti necessari, tra questi lo  spostamento dello Shuttle Bus, della fermata bus, lo spostamento della fermata taxi, nonchè la rimozione dei cassonetti della raccolta dei rsu ed eventuali ostacoli che possano costituire potenziale pericolo. Diverse le sigle e i movimenti che secondo indiscrezioni dovrebbero partecipare, tra queste : Comitato No Muos – No Sigonella, Cobas Scuola, La Città Felice, La Ragna-Tela, L.I.L.A., Rete Antirazzista CT, Partito Comunista Italiano CT, Partito della Rifondazione Comunista CT, Sinistra Anticapitalista CT, Federazione di Catania dell’USB, Azione Civile, Coordinamento Democrazia Costituzionale-CT, Catania Bene Comune, OPEN MIND lgbt*, FEMMINISTORIE, CittàInsieme, Comitato Antico Corso, Comitato No Pua, Borderline Sicilia, Sinistra italiana-Ct,AGEDO, Animal Theatron , Sunia prov.Ct, collettivo Red Militant.  La mobilitazione intanto cresce per la successiva manifestazione, quella del 26 a Giardini Naxos. La città insomma entra nel vivo dell’atmosfera del G7, i movimenti iniziano a coordinare le varie attività di protesta in tutta Italia e all’estero.