13 Giugno 2024

GRANITI – ARTspace, uno spazio d’arte collettivo per artisti internazionali

 Dopo più di un anno di lavori è stata inaugurata la struttura ARTspace, fortemente voluta da Karin Meier e Salvatore Romano, entrambi cittadini granitesi ma con una esperienza professionale maturata anche all’estero. . L’ARTspace è un contenitore di idee uno spazio d’arte dove gli artisti possono intrattenersi e nello stesso tempo intrattenere. Alla giornata inaugurale, definita  delle “porte aperte” è intervenuto pure il  sindaco Paolino Lo Giudice . L’ARTspace nasce come punto di appoggio per gli artisti che partecipano al progetto Graniti Murales, ma anche semplicemente per degli artisti che cercano uno spazio rilassante e ottimale dove lavorare o dove esporre le proprie opere. La struttura è un connubio perfetto tra modernità e tradizione, sita in Via Gangi è stata realizzata restaurando in modo creativo un vecchio rudere ormai da tempo inutilizzato. All’interno si fondono in modo perfetto ferro, vetro e muri a secco. La struttura non è solo destinata ad artisti ma anche a tutta la cittadinanza, che potrà partecipare a eventuali corsi d’arte organizzati all’interno di questo spazio e potrà anche usufruire del forno sociale sito nell’ARTspace, che con cadenza periodica verrà messo a disposizione di chiunque voglia utilizzarlo, per preparare il pane come si faceva una volta o anche per preparare più semplicemente delle pizze in compagnia degli amici, e riassaporare il piacere di sedersi insieme a tavola. Durante l’inaugurazione, avvenuta pochi giorni fa,  è stato offerto un ricco buffet, maccheroni al forno per pranzo e pizza per cena, poiché l’evento ha avuto luogo durante l’intera giornata, alternando a ricche degustazioni alcune attività per bambini, ma anche la presentazione della nuova artista di New York, Lelia Byron, che realizzerà il prossimo murales per le vie del paese, e che sarà la prima ad avere a disposizione l’ARTspace. 

L’ ARTspace nasce in collaborazione con Graniti Murales, una realtà ormai consolidata all’interno del piccolo paesino. Graniti Murales porta avanti la realizzazione di murales per le vie del paese, trasformando le pareti degli edifici da semplici muri in grandi quadri. Partito nel 2014 il progetto Graniti Murales conta già più di dodici opere realizzate da altrettanti artisti, italiani o stranieri con temi, tecniche, dimensioni e colori diversi. Gli artisti reclutati tramite la piattaforma Res Artist alloggiano nel piccolo comune in una casa messa a disposizione dalla comunità stessa, poiché sono proprio i cittadini che ospitano in modo assolutamente gratuito in cambio d’arte, affinché nell’arco di un mese l’artista possa cambiare il volto dell’angolo di paese scelto, e trasformare un semplice muro in un’opera d’arte. Durante l’inaugurazione Salvatore Romano, ideatore di Graniti Murales, ha annunciato il nuovo direttore artistico del progetto, Richard Ralya di origini hawaiane, che già nel 2015 aveva partecipato come artista per Graniti Murales. Durante la sua esperienza da artista ha avuto un’impressione così positiva del paese e del progetto che ha deciso di trasferirsi da Istanbul a Graniti, diventando così direttore artistico di Graniti Murales.

La cittadinanza granitese è molto orgogliosa e onorata di avere all’interno della propria comunità due membri come Salvatore Romano e la moglie Karin Meier, appassionati d’arte e amanti del proprio paese a tal punto da creare realtà stupende come quella di Graniti Murales e dell’ARTspace.