5 Marzo 2024

TAORMINA – Niente pittori ed artisti sul corso Umberto nei giorni del G7 delle Pari Opportunità

Michele La Rosa Non c’è lo stesso clima di maggio  durante le fasi del 43° incontro del   G7,  con i vertice dei Capi di Stato e di Governo, ma le limitazioni ci sono anche questa volta. Tutto con meno clamore, meno lavori in corso, meno militarizzata, meno riflettori accesi da parte della stampa.  In questo contesto, quando ormai mancano pochi giorni, il sindaco Eligio Giardina, ha emesso alcune ordinanze e diovieti.  In primis la sospensione di tutte le attività ricadenti sul Corso Umberto relativamente all’esercizio degli artisti, pittori e ritrattisti, per il periodo dal 13 al 16 Novembre 2017. Inoltre disposto il divieto di esposizione della merce, vetrine amovibili, tende parasole e quant’altro possa essere d’intralcio, sulla Via Teatro Greco, dalle ore 7,30 alle ore 9,30, sempre da oggi e fino al 16 Novembre.  Altre limitazioni riguardano la viabilità, l’accesso alla villa, la raccolta dei rifiuti, come qui sintetizzato : 1) Chiusura al pubblico della Villa Comunale per tutto il giorno del 16 novembre 2017;
2) Istituito  il divieto di sosta di tutti i veicoli, la rimozione dei cassonetti e vietare il conferimento rifiuti della raccolta differenziata, dalle ore 06,00 fino alle ore 20,00 di giovedì 16 novembre 2017, dalla via Roma al civico 13, compresa l’area di sosta antistante all’ingresso della Villa Comunale e proseguendo dalla via Bagnoli Croce fino all’incrocio della via San Leo;
3) Disposta  adeguata chiusura dei cancelli attraverso i quali, dai campetti da tennis si accede all’interno della Villa Comunale;
4) Prevista  rimozione dei veicoli lasciati in sosta in violazione della ordinanza sindacale sulla  viabilità.