24 Luglio 2024

CASTIGLIONE DI SICILIA – Gonzalo Óscar Echenique, il campione argentino di pallanuoto nei luoghi del bisnonno

Lui è argentino, ma la sua famiglia ha origini sicule:suo bisnonno era castiglionese, anche lui tra i tanti cittadini che partirono verso l’America o l’Australia nel secolo scorso. Un legame questo che gli ha consentito di ottenere la cittadinanza italiana e poter giocare nel Settebello, la Nazionale di pallanuoto . Lui è Gonzalo Óscar Echenique , per gli amici   “El Chalo” . Nato in Argentina, a Rosario il 27 aprile 1990,  naturalizzato italiano. Attaccante mancino nella sua  carriera ha vinto 2 campionati iberici e 5 coppe di Spagna più due Supercoppe spagnole con il Barceloneta; nella stagione 2013/2014 ha conquistato, sempre con il club catalano, la Champions League. In Italia il nostro protagonista è nella Pro Recco  Waterpolo 1913 (Ge) la squadra più titolata al mondo e nella Nazionale del Settebello, Campione del Mondo 2019 ma già vincitrice del titolo altre volte.  A Recco la sua “ collezione” di trofei  si è arricchita con due Scudetti e altrettante Coppe Italia. Appassionato di calcio, è tifosissimo del Newell’s Old Boys.  La squadra  nazionale maschile  in questi giorni  è a Siracusa  dove i 23 convocati da Sandro Campagna si preparano per affrontare la stagione agonistica nella piscina Caldarella,  del Circolo Canottieri Ortigia.  E così  Gonzalo Óscar Echenique, giovedì pomeriggio (16 luglio c.a.) farà tappa a Castiglione di Sicilia, dove visse il suo bisnonno Salvatore Monforte  prima di partire per l’Argentina. Qui si incontrerà  con il sindaco Antonio Camarda e farà un breve tour del Borgo. . Insieme al nostro campione siculo-argentino ci saranno pure altri campioni della pallanuoto come Luca Marziali (CN Posillipo), Jacopo Alesiani (AN Brescia),Michael Bodegas(CNA Barceloneta),Andrea Fondelli (Pro Recco), alcuni dello staff della Settebello. Pausa dagli allenamenti  e relax per i nostri campioni che così andranno alla scoperta di Uno dei Borghi più Belli d’Italia, mentre “El Chalo” rivivrà i luoghi dei propri antenati, laddove la famiglia partì poi verso l’Argentina, per conoscere dove visse il bisnonno, legame che gli ha consentito di acquisire la cittadinanza italiana e giocare così nella squadra nazionale  Settebello.

Gonzalo Óscar Echenique (foto a cura della MFSport)