13 Giugno 2024

BRONTE – Ecco la Giunta e le deleghe

La notizia della positività del sindaco Pino Firrarello ha rischiato di fermare tutto, ma lo stesso primo cittadino ha voluto che non si perdesse tempo ed allora ieri sera, alla presenza del segretario comunale il dott. Giuseppe Bartorilla, sono stati nominati gli assessori. Il vice sindaco, il dott. Antonio Leanza (47 anni), era già stato nominato, rimaneva soltanto il resto della Giunta oggi composta anche dai già designati avv. Roberto Landro (50 anni) e dal dott. Marco Samperi (32 anni), cui si aggiungono la ragioniera Alessia Capace (39 anni) e la dottoressa Angelica Prestianni (53 anni).  Affidate anche le deleghe.

Il dott. Leanza si occuperà di Bilancio, Tributi, Pianificazione Finanziaria, Ciclo rifiuti, Trasparenza, Legalità, Rapporti con i sindacati, Polizia locale e Viabilità.

L’avvocato Landro con delega alla Programmazione e Pianificazione Urbanistica, Sviluppo Economico, Fondi Europei, Lavori Pubblici, Servizio idrico integrato, Energia e Fonti Rinnovabili e Rapporti con Enti.

Alla dott.ssa Prestianni la delega di Diritto alla salute, Emergenze Covid, Digitalizzazione, Smart City, Autoparco,  Demanio, Patrimonio e Provveditorato, Servizi Cimiteriali, Fiere e Mercati, Arte e Creatività.

La ragioniera Capace si occuperà di Attività produttive, Agricoltura- Artigianato, Lavoro, Politiche culturali, Istruzione, Protezione civile, Risorse umane, Benessere e Qualità della vita, Pari Opportunità e Diritti Civili.

Infine il dott. Samperi si occuperà di Politiche giovanili, Manutenzione Verde Pubblico, Decoro urbano, Sport, Turismo, Sviluppo sostenibile, Patrimonio Storico e Culturale (Castello Nelson – Pinacoteca – Biblioteca Borbonica – Collegio Capizzi).

“Sono davvero felice – ha affermato il sindaco Pino Firrarello – di poter presentare alla cittadinanza la mia nuova Giunta. Ringrazio tutti per essersi messi a disposizione del paese con senso del dovere e responsabilità. È una bella squadra, composta da donne e uomini capaci, rappresentativi di una comunità meravigliosa: Bronte”. Intanto vista l’emergenza covid e la positività dello stesso sindaco da oggi e per 3 giorni gli Uffici del Comune chiudono per un’accurata sanificazione dei locali. Poi venerdì tutti i dipendenti saranno sottoposti a tampone. Solo chi risulterà negativo potrà tornare in Comune.   

Il sindaco Firrarello, da casa sua, dove sta vivendo la quarantena, si mostra tranquillo, come se volesse esorcizzare gli effetti di un virus che nella maggior parte dei casi si mostra come una normale influenza, ma che può far soffrire.

“Sabato avevo fatto il tampone. – ci dice – Ma l’esito era stato negativo. Poi domenica sera una leggera febbricola ha destato qualche allarme. Nulla di grave per carità, ma ho preferito ripetere il tampone che purtroppo questa volta, ahimè, è risultato positivo. Sto bene – conferma – ma per precauzione ho iniziato ugualmente le cure. Devo ovviamente usare la cautela del caso, ma vedrete che finirà tutto in una settimana”. Di annullare gli appuntamenti, come di riposto assoluto però non se ne parla proprio: “C’è il telefono. – risponde – Ci sono i computer. Ieri è stata nominata la Giunta cui auguro buon lavoro. C’è tanto lavoro da fare. Non sarà certo una piccola febbre a piegarmi”.