15 Aprile 2024

Prosegue, ormai da oltre settantadue ore, l’opera degli operatori stradali della Città Metropolitana di Messina che, con estrema professionalità ed abnegazione, stanno ripristinando la normale circolazione sulle vie di comunicazione delle zone montane della provincia messinese.

Anche stamane, favoriti dalle condizioni climatiche favorevoli, tutti i mezzi del Servizio “Autoparco” disponibili sono in azione per rifinire l’enorme mole di lavoro svolto nei giorni scorsi nei comprensori dei Comuni di Cesarò, San Teodoro, Montalbano Elicona, San Piero Patti, Caronia, Capizzi, Tortorici, San Salvatore di Fitalia, Longi, Galati Mamertino, Raccuja, Santa Domenica Vittoria e Ucria.

In particolare, su richiesta pervenuta dal Comune di Santa Domenica Vittoria, si sta liberando dalla neve la via di accesso all’acquedotto per consentire un intervento urgente di riparazione.

Sulla strada agricola 201 Raccuja – Floresta si è prossimi alla riapertura mentre sulla strada provinciale 115, ricadente nel territorio del Comune di Roccella Valdemone, si sta provvedendo alla disintegrazione delle lastre di ghiaccio, presenti in alcuni tratti, formatesi sia per il compattamento della neve, causato dal passaggio dei fuoristrada, sia dalle basse temperature notturne.

Attualmente tutte le strade di competenza di Palazzo dei Leoni risultano percorribili in entrambi i sensi di marcia, ma si invita gli automobilisti alla massima prudenza per l’eventuale presenza di lastre di ghiaccio e per le carreggiate ristrette dai cumuli di neve ancora presenti ai bordi.

Si ricorda che è in vigore l’obbligo degli pneumatici invernali o delle catene da neve a bordo.

Le azioni messe in campo da Palazzo dei Leoni sono dirette dal dirigente dott. Biagio Privitera, in sinergia con la Polizia Metropolitana e i Servizi “Viabilità” e “Protezione Civile”.