12 Giugno 2024

“Anema e Core”, viaggio musicale nel ricordo di Pino Daniele, un mito della musica italiana

Al via da Riposto il tour della band siciliana

Michele La Rosa-

LINGUAGLOSSA – Dal Vesuvio all’Etna e viceversa. E’ questa la rotta musicale che lega due territori attraverso un filo conduttore:Pino Daniele.Intramontabile, indimenticabile lo stile, il ritmo, le sonorità che sono riuscite a conquistare gli italiani ma non solo. La scomparsa di Pino Daniele, avvenuta nel gennaio del 2015, ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo del blues napoletano,  ma non c’è voluto molto affinchè la sua figura e la sua attività musicale fosse riconosciuta in modo adeguato e completa in tutto il mondo.

Nel panorama musicale sono numerosi i tributi ad un musicista che ha collaborato con artisti di fama internazionale: da Pat Metheny a Eric Clapton, passando per Chick Corea e tanti altri. E qui, adesso, all’ombra del vulcano Etna, grazie all’ingegno di Karym Daidone (direttore artistico e arrangiatore) si è deciso di omaggiare il grande Pino, facendo nascere gli “Anema e Core”,una band di otto elementi che con grande maestria fanno rivivere i suoni e le poesie del grande Pino, attraverso  la semplicità dei testi e delle musiche di un’artista che con la sua tecnica, influenzata dalla musica rock, dal jazz e soprattutto dal blues ha dato origine ad un nuovo stile musicale. Gli “Anema e Core” così partiranno per un viaggio musicale dedicato a Pino Daniele, con la prima data il 15 luglio 2023 a Riposto in  Piazza San Pietro, con ingresso libero, dove si potrà rivivere il gusto e le emozioni di un autore tra i più eclettici ed innovativi. Con questo omaggio “Gli Anema e Core” ci accompegnaranno con la bellezza dei testi, in un mix di amore e rabbia che contraddistinguono  pezzi come Napule è, quanno chiove, O scaraffone, in un clima melodico ed emozionante, ripercorrendo buona parte del vasto repertorio dell’artista napoletano, con canzoni che ancora oggi sono diventate veri e propri inni del panorama musicale italiano.  Non si tratta della solita band che ripropone le canzoni simbolo di un artista famoso scomparso, ma qui vi è un progetto più articolato che propone musicalità, sonorità, rielaborati per certi aspetti ma nel rispetto di quello che era lo stile, l’anima musicale di Pino Daniele. Un progetto musicale che ancora una volta parte dall’esperienza e dalla ricerca di nuovi traguardi che ormai caratterizza la Mad, l’Accademia Musicale che ha sede a Linguaglossa, vero e proprio centro di formazione musicale e centro di ricerca in questo contesto di elaborazione musicale. La band che vedremo in tour come “Anema e Core”   vede protagonisti:

Karym Daidone :Art Director e pianista

Egidio Daidone : Basso

Andrea Anzaldi: Chitarre

Emanuele Caggegi :Batteria

Matteo Puglisi: Sax

Alfonso Lauria: Percussioni

Susanna Privitera :Voce

Tuccio Falcetti:Voce