20 Aprile 2024

Donnafugata, domenica tra i filari. Viaggio multisensoriale alla scoperta dei vini e di buone pratiche nelle varie tenute anche sull’Etna

Tenuta sull'Etna, ph Garage Raw

Tenuta sull’Etna, ph Garage Raw

Il prossimo 24 marzo le tenute di Contessa Entellina, Vittoria e dell’Etna faranno da cornice alla Domenica tra i Filari, l’appuntamento primaverile di Donnafugata alla scoperta di buone pratiche tra vigneto e benessere. In programma visite guidate, degustazioni e sessioni di Yoga nell’arco di una giornata fatta di condivisione, con focus sull’impegno aziendale nella sostenibilità.

Mente e corpo saranno al centro di un viaggio multisensoriale che per la prima volta abbraccia anche una pratica millenaria. Donnafugata propone infatti una lezione di Yoga alla portata di tutti, che richiama i principi di radicamento ed equilibrio, in profonda connessione con la “madre terra”.

Sotto i raggi d’un sole più caldo, gli agronomi dell’azienda saranno poi i compagni di un tour tra vigna e cantina, per raccontare un modello di agricoltura ecosostenibile: dalla concimazione organica alle tecniche di lotta integrata e alla valorizzazione della biodiversità, in un continuo dialogo tra uomo e ambiente.

Nel percorso verrà dunque mostrato il valore identitario di ogni tenuta: a Contessa Entellina si passeggerà tra i filari del Nero d’Avola, continuando tra i profumi del giardino disegnato da Gabriella Rallo, fondatrice di Donnafugata. Eleganza senza tempo anche a Vittoria, in un susseguirsi di viti, ulivi ed aranci, e dove prendono vita rossi fragranti dalla straordinaria piacevolezza. Suggestioni minerali, infine, sull’Etna, a Randazzo in uno straordinario contesto di viticoltura vulcanica e di montagna.

Natura e Benessere sono le parole chiave di una giornata ricca di stimoli che propone diverse possibili esperienze. La prima, Donnafugata & Yoga prevede due sessioni, alle ore 10 e alle 16, con lezione di Yoga, visita guidata e l’assaggio di tre vini.

Donnafugata a Km0, invece, è l’esperienza in programma alle ore 13.00 che include il tour tra vigna e cantina e la degustazione di cinque etichette in abbinamento a classici della cucina siciliana, con ingredienti a Km0; tra questi, anche proposte vegetariane a base di legumi e verdure di stagione, in perfetta filosofia yogica.

Tra i protagonisti di Domenica tra i filari Lighea, che segna un nuovo traguardo di sostenibilità per l’azienda: dall’annata 2023 il celebre bianco aromatico si rinnova con il tappo Nomacorc Ocean, ottenuto riciclando plastica raccolta nelle zone costiere, e con l’adozione della bottiglia Cento per Cento Sicilia, più leggera e unicamente prodotta sull’isola da vetro riciclato.
Dopo il successo di pubblico dell’anno scorso, il 24 marzo torna quindi l’appuntamento della primavera siciliana, più arricchito nel suo format, ampliando ulteriormente l’offerta enoturistica di Donnafugata.

L’evento è a numero chiuso fino ad esaurimento posti: https://visit.donnafugata.it/it/domenica-tra-i-filari.