23 Aprile 2024

Dall’Ospedale di Acireale i pasti per i presidi ospedalieri di Biancavilla, Bronte, Giarre, Paternò e Ramacca.

acireale-ospedaleAlla presenza delle più alte cariche locali, domenica 25 settembre, presso il presidio ospedaliero S.Marta e S.Venera di Acireale, Dussmann inaugurerà la nuova cucina centralizzata dell’ Azienda sanitaria Provinciale di Catania, la prima struttura sanitaria in Sicilia dotata di proprie cucine per l’erogazione del servizio di refezione in legame cook and chill. Si tratta di una vera e propria rivoluzione adottata finora parzialmente solo dall’ASP di Palermo, l’unico Ente che in precedenza ha assegnato una procedura di gara con sistema misto. Il progetto di ristrutturazione dei locali cucina, previsto dal bando gara che Dussmann si è aggiudicata lo scorso luglio 2015 e avrà una durata di 5 anni, ha previsto la sostituzione delle attrezzature esistenti con altre più all’avanguardia e in grado di raffreddare velocemente le pietanze appena cotte. Dietro questa procedura apparentemente semplice si nasconde in realtà un innovativo modo di interpretare il lavoro in cucina che porta considerevoli vantaggi non solo produttivi ma anche igienico-sanitari. L’adozione del sistema cook and chill permette una maggiore salubrità del prodotto, la razionalizzazione del lavoro, un’economia di materie prime, l’ottimizzazione dell’uso delle attrezzature e non da ultimo l’ampliamento del menù, con la possibilità di aumentare le proposte gastronomiche.

Con il passaggio alla nuova metodologia cook and chill, la cucina diventa da singola struttura a servizio del solo presidio ospedaliero di Acireale a polo centralizzato per tutte le strutture dell’azienda ospedaliera catanese e più precisamente dei presidi ospedalieri di Acireale, Biancavilla, Bronte, Giarre, Paternò e Ramacca. Il nuovo appalto ha inoltre ricevuto anche un ampliamento del servizio, che prevede la ristrutturazione delle cucine di Santo Pietro che serviranno la struttura di Santo Pietro, il presidio ospedaliero di Caltagirone, di Grammichele e di Militello.  “È uno dei migliori centri di cottura dell’isola e d’Italia in termini di innovazione e risparmio energetico – esprime con soddisfazione Orazio Cuozzo, Direttore di Filiale -. Disponiamo di attrezzature e macchinari all’avanguardia per offrire la massima qualità, sicurezza, igienicità nel rispetto delle normative. Abbiamo adottato particolari accorgimenti per il risparmio energetico e ambientale che permetteranno la riduzione dei consumi energetici, la riduzione delle immissione in atmosfera di CO2-Carbon Footprint, la riduzione degli imballaggi, l’utilizzo di materiali riciclabili e  prodotti eco label. – continua Cuozzo -. Grazie al nuovo sistema di raffreddamento dei cibi si potranno realizzare più di 3 mila pasti con l’impiego di prodotti biologici, nella misura pari ad almeno il 50% del totale, Km0, Filiera Corta ed equo-solidali e la donazione del cibo avanzato agli enti caritatevoli”.

 

Dussmann Service

Il Gruppo Dussmann impiega oltre 70.000 persone in 17 paesi. Dussmann Service fornisce l’intera gamma di servizi di facility: Pulizia, Catering, Sicurezza e Reception, Servizi Tecnici ed Energy Management. Nel 2015, il gruppo Dussmann a livello globale ha realizzato un fatturato di 2 miliardi di euro, di cui circa 402 Milioni a livello nazionale, che lo rende uno dei più grandi provider di multi-servizi privati di tutto il mondo.