23 Maggio 2024

CALATABIANO – Nuovo anno scolastico,il sindaco ha incontrato il nuovo dirigente dell’istituto

Si è svolto questa mattina, presso l’istituto scolastico G. Macherione di via v. Emanuele, l’incontro tra il sindaco, Giuseppe Intelisano, ed il nuovo dirigente scolastico di Calatabiano, Concettina Rita Drago, per stabilire le modalità di rientro sui banchi di scuola per i 260 alunni che frequentano i 3 plessi del territorio comunale.

Presenti alla riunione anche l’assessore alla pubblica Istruzione, Vincenzo Ponturo; la prof.ssa Antonella D’Agostino; la rappresentante d’Istituto, Marisa Marino. L’avvio delle lezioni, previsto dal Governo nazionale per il 14 settembre, slitterà a giovedì 24. La decisione è stata assunta dal Consiglio dei docenti e dal Consiglio d’ Istituto che hanno ritenuto dare il via all’anno scolastico dopo la consultazione referendaria del 20-21 settembre al fine di predisporre al meglio tutte le misure anticovid e consentire il completamento degli interventi leggeri di edilizia scolastica, finanziati dal MIUR per un importo di 15.000 euro.

I lavori, pianificati dall’amministrazione comunale, di concerto con l’ex dirigente scolastico, Giuseppe D’Urso, partiranno la prossima settimana e riguarderanno l’auditorium e 3 aule, rese inagibili dalle infiltrazioni d’acqua, del plesso Macherione di via V. Emanuele.

Al più presto – spiega l’assessore alla pubblica Istruzione, Ponturo inizieremo i lavori di edilizia scolastica leggera ed effettueremo gli interventi di manutenzione straordinaria come la scerbatura e la cura delle aree a verde. Tutte le scuole saranno sanificate dopo il referendum e prima dell’inizio delle lezioni. Inoltre stiamo valutando, dietro richiesta della dirigente Drago, la possibilità di realizzare una scivola davanti ad uno degli ingressi dell’istituto Macherione per avere un ulteriore accesso in questo momento di emergenza”.

Tra le prime novità, infatti, che riguarderanno il nuovo anno scolastico ci sarà la differenziazione degli ingressi, sotto il coordinamento dal personale Ata e dal corpo docente, per evitare assembramenti tra gli alunni durante gli orari di entrata e di uscita dalla scuola. Inoltre, gli spazi interni ed esterni degli edifici scolastici saranno interdetti ai genitori, i quali dovranno accompagnare gli alunni non oltre i cancelli principali; verrà sospeso ogni utilizzo dei locali per finalità extra scolastiche (compresi i consigli comunali che si svolgevano all’interno dell’auditorium e che proseguiranno in “smart-working”).

Sono sospesi, durante questa prima fase, il servizio di trasporto scolastico e la mensa scolastica. In attesa della consegna dei banchi monoposto, previsti dal Miur per la fine di ottobre, i vecchi banchi saranno disposti in modo da mantenere il distanziamento sociale tra gli studenti. Saranno a disposizione di alunni e personale soluzioni disinfettanti, mentre l’uso delle mascherine non sarà obbligatorio al banco, ma durante tutti gli spostamenti all’interno delle strutture scolastiche. Sarà inoltre collocata una segnaletica verticale per mantenere le distanze di sicurezza.

 “L’incontro di oggi con la nuova dirigente – dichiara il sindaco Intelisano –  è stato molto proficuo perché rinnova la collaborazione tra l’amministrazione e l’Istituzione scolastica, che va al di là dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Auguro alla Dirigente Drago un buon lavoro presso il nostro comune. E’ vero che il nuovo anno scolastico parte con molte perplessità e difficoltà, ma attraverso il confronto, come quello odierno, sono sicuro che potremo superare assieme le criticità, dettate da questo particolare periodo storico, per la tutela di tutti i nostri bambini e ragazzi”.