25 Luglio 2024

Pronti per la 1° edizione del Positano Wine Fest, un evento a città aperta

Il visitatore avrà l’occasione di scoprire la città e il territorio attraverso la ricerca dei punti di degustazione distribuiti in tutta la città presso cantine, alberghi e ristoranti.

 

Print

Dal 20 al 22 ottobre 2023 si terrà a Positano la 1° edizione del Positano Wine Fest, un evento che nasce dal forte desiderio di rendere onore al patrimonio vitivinicolo della Costiera Amalfitana mettendo in luce i produttori, l’arte della produzione del vino e il rapporto con il territorio. Positano accoglierà il mondo enogastronomico di alto profilo, professionisti del settore, tecnici, appassionati, buongustai e semplici curiosi che vogliono avvicinarsi alle bellezze di questo territorio.

A ideare, produrre e organizzare l’evento è Cliniq Brand Surgery, agenzia di comunicazione ed eventi milanese guidata da Eugenio Lafratta e Florencia Bechara, forte di più di 13 anni di gestione di eventi di portata internazionale curati dal concept, all’organizzazione e alla gestione.

“Questa idea nasce da una grande passione per il mondo vitivinicolo, io stesso sono sommelier” ha affermato Eugenio Lafratta, AD di Cliniq. “Grazie a Florencia, la mia socia, che mi supporta spesso in queste iniziative, abbiamo deciso di produrre il festival in una delle località marinare più belle del mondo. Un’iniziativa che ha indubbiamente una connotazione culturale e di valorizzazione di un territorio vocato ai grandi vini. Aspetto, però, di cui ancora pochi sono a conoscenza”.

Il Positano Wine Fest è stato concepito come un evento a città aperta, i punti di degustazione saranno distribuiti in tutta la città coinvolgendo cantine, alberghi, ristoranti ed enoteche: in questo modo i visitatori potranno vivere un’esperienza enogastronomica unica, esplorando al contempo la splendida Positano.

Ad ogni partecipante verrà fornito un passaporto-mappa, un documento di viaggio nel quale raccogliere il timbro di ogni punto di degustazione visitato, così da rendere indelebile il ricordo dell’evento.

Oltre alle degustazioni sparse per la città, sono previsti altri eventi collaterali come pranzi e cene con degustazione, workshop e masterclass.

Accanto ai vini del territorio, l’evento ospiterà una “Guest Star”: lo Champagne. Parteciperanno piccoli produttori in rappresentanza del metodo classico, tipologia di vino poco presente sul territorio, ma in linea con il carattere elegante e raffinato della Costiera Amalfitana.

Il festival è organizzato in collaborazione con Tucano, Bormioli, Scotti e Borbone. Per ulteriori informazioni: https://positanowinefest.com/