19 Aprile 2024

MESSINA -Pooh Legend Official Tribute al Palacultura, il trionfo della musica

Venerdì 8 dicembre, i Pooh Legend Official Tribute hanno calcato il palco del Palacultura di Messina in una serata evento promossa e organizzata dall’Associazione culturale DDS Uniti per i Diritti e la Dignità Sociale, presieduta da Maurizio Gemelli. Durante il loro live, diversi sono stati gli spazi dedicati alle attività produttive di chi crede e investe nel proprio talento e un momento di riflessione è stato riservato al tema della violenza sulle donne con la performance dell’artista Antonella Gargano.

A presentare la serata la nota e giovanissima conduttrice Noemi David che ha spesso dialogato con i componenti dei Pooh Legend: Alessandro Rao,  batterista di indiscusso talento,  Alessandro Sorti, chitarrista particolarmente apprezzato negli assoli dei brani più complessi, Marco Bonforte, virtuoso tastierista dalle notevoli qualità canore, Lorenzo Pagano al basso, musicista di rilievo proveniente da numerose e conosciute band messinesi e Giuseppe Ferrera,  artista versatile dalle incredibili doti canore.

La Tribute, che da qualche anno si esibisce quasi senza sosta nelle maggiori piazze della Sicilia, ha già partecipato come testimonial per la stessa associazione ad un evento tenutosi in un Comune della provincia, che per loro ha visto riunirsi circa settemila persone. Un successo non scontato per una Tribute band, ma un risultato certamente meritato, visto il grande spessore degli artisti che esibizione dopo esibizione conquistano sempre nuovi followers. Nella serata di  apertura  delle festività natalizie, tra giochi di luce e calorosi applausi, l’intero pubblico in sala è stato travolto da un tripudio di emozioni, coinvolto da quel repertorio che mette d’accordo intere generazioni. Piccola KatyTanta voglia di lei e Pensiero, ma anche brani più impegnativi come Inca Parsifal e il toccante “Cinquanta primavere” del compianto Stefano d’Orazio, sono solo alcuni dei successi che durante il concerto hanno fatto rivivere degnamente  la storia dell’intramontabile gruppo che la città si appresta ad accogliere a fine dicembre.

 

(testi e foto a cura dell’Ufficio Stampa Evento)