23 Aprile 2024

CATANIA – Stabilizzazione precari Asp, plauso della Cgil: assunti altri 30 operatori

cataniaIn merito alla delibera di assunzione a tempo pieno e indeterminato di 30 operatori precari ex Lsu da parte dell’Asp di Catania, che conclude il processo di stabilizzazione per tutti i lavoratori precari ex Lsu, e alle previsioni contrattuali da 30 a 36 ore del contratto di lavoro per 49 operatori dell’Azienda già stabilizzati nel dicembre 2014, il Segretario generale della Cgil di Catania, Giacomo Rota, e il Segretario Generale della Fp-Cgil di Catania, Gaetano Agliozzo, esprimono soddisfazione per l’assunzione dei precari da parte dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catania. “È questa la via giusta per eliminare il precariato nel settore pubblico – sottolineano Rota e Agliozzo – ed il sindacato è pronto ad aprire tavoli di confronto con tutte le amministrazioni che vogliano lavorare in questa direzione. Auspichiamo che la Regione Siciliana prosegua nella direzione indicata dagli atti di indirizzo regionali e dalle indicazioni date dall’Assessore Regionale alla Sanità, Baldassare Gucciardi. Diamo atto al Direttore Generale dell’Asp di Catania, Giuseppe Giammanco, di aver agito con coraggio nella scelta della stabilizzazione del personale precario e ci auguriamo che altre amministrazioni intraprendano le procedure di assunzione. La Cgil e la Funzione Pubblica – concludono Rota e Agliozzo – continueranno a lavorare affinché la stabilizzazione dei precari avvenga in ogni ambito della pubblica amministrazione”.