24 Luglio 2024

CALATABIANO – L’artista Marra regala una sua opera al Comune

Il giovane artista calatabianese Damiano Marra ha omaggiato il comune di Calatabiano con un’opera consegnata al sindaco Giuseppe Intelisano ed alla giunta comunale presso il palazzo municipale.Si tratta di un disegno, in stile naif, che raffigura i luoghi simbolo del comune jonico: dal castello arabo-normanno al castello di San Marco, dalla chiesa del SS. Crocifisso su Monte Castello alla chiesa Maria SS. Annunziata. Nel quadro sono raffigurate anche le nespole, prodotto tipico d’eccellenza del territorio, e la spettacolare “calata di San Filippo” che ha reso celebre Calatabiano oltre i confini regionali e nazionali, richiamando annualmente migliaia di visitatori e fedeli. Non mancano infine l’Etna, il mare ed il fiume Alcantara tra i quali nasce e si estende il territorio calatabianese.

Per noi – dichiara il sindaco Giuseppe Intelisanoè un onore ricevere il quadro di un nostro concittadino che ha saputo sintetizzare in un’opera la ricchezza del nostro territorio, dando risalto all’aspetto turistico e culturale. Il mio augurio è che questo giovane artista possa proseguire la sua carriera ed ottenere riconoscimenti sempre più importanti, portando in alto l’immagine del nostro comune”.

Damiano Marra, classe 1993, già studente dell’Istituto d’Arte “R. Guttuso” di Giarre (Ct), negli anni si è distinto e fatto apprezzare dal pubblico attraverso i social. In molte delle sue opere, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti in contest nazionali, ha promosso la Sicilia rappresentandone paesaggi e tradizioni. “Ho già realizzato – dice Marra – una decina di opere ispirate a diversi comuni della provincia di Catania e Messina. Questo è un omaggio alla mia città che racchiude tutti i luoghi, i simboli, le tradizioni di Calatabiano. Mi piace definire i miei disegni una confusione colorata. Il colore esprime energia, è l’essenza della mia arte”.

Damiano ha già collaborato con noi – aggiunge l’assessore alla Cultura, Vincenzo Ponturomettendo a disposizione il suo talento artistico nella realizzazione dei manifesti estivi e culturali. Sono sicuro che, anche in futuro, possano nascere nuove collaborazioni per diffondere e valorizzare l’arte soprattutto tra i più giovani”.