24 Luglio 2024

FRANCAVILLA DI SICILIA – Sfida a due per le Amministrative di giugno?

MICHELE LA ROSA – In due hanno già ufficializzato le loro candidature, ma circolano voci anche di un possibile terzo pretendente. Sfida avvincente nel comune alcantarino dove già sono pronti due candidati e relativi gruppi di sostenitori. Il sindaco uscente Vincenzo Pulizzi già nei giorni scorsi aveva ufficializzato sua ricandidatura, ma anche Alessandro Vaccaro dalle attuali file dell’opposizione ha ufficializzato la sua discesa in campo . In effetti circolano voci, anche a mezzo stampa, di un ipotetico terzo gruppo e terzo candidato sindaco, ma vedremo nelle prossime ore.

Il gruppo politico “ Scriviamo Insieme il Futuro” , coordinato dal Dott. Lino Monea, scenderà in campo, per partecipare alla competizione elettorale, ci fa pervenire una nota dove si riporta testualmente :

“Su proposta unanime di tutto il gruppo politico, il candidato a Sindaco è l’Avv. Alessandro Vaccaro, già consigliere comunale uscente del gruppo di minoranza “ scriviamo insieme il futuro”, composto dal capogruppo Lino Monea e dai consiglieri Lisa Di Natale e Salvo Bardaro. La sua candidatura nasce dal desiderio di rinnovare la classe politica francavillese. Il candidato Vaccaro dichiara: “ Ringrazio il gruppo politico, siamo aperti al dialogo con tutti per allargare la base della nuova compagine politica. Riteniamo infatti, che ascoltare e confrontarsi con la gente sia indispensabile  per aggregare i cittadini e le forze politiche del nostro paese,   per dare serenità e garantire servizi alla nostra comunità”.

Il coordinatore politico Lino Monea aggiunge: ”L’esperienza “svoltina” ha lasciato macerie sul campo e attorno a noi  abbiamo visto sempre più crescere il consenso per il modo in cui abbiamo condotto l’opposizione in Consiglio Comunale. Tutte le volte in cui ci sono stati problemi amministrativi che potevano avere ripercussioni sulla vita privata dei cittadini, sulle imprese, sui commercianti, noi,  Gruppo di minoranza, ci siamo sempre posti con grande lealtà e correttezza, dando il nostro fattivo contributo. Gli effetti negativi dell’attuale amministrazione sono sotto gli occhi di tutti, a partire dalla grave situazione economico-finanziaria e dalla inefficienza dell’azione amministrativa dell’Ente. E certamente non è colpa dei dipendenti comunali!  La “ Svolta” c’è stata, ma per trascinare nel baratro un paese intero.Monea continua:”In questi ultimi cinque anni  l’immagine di Francavilla e la sua stabilità economica non sono stati obiettivi prioritari per gli svoltini. L’obiettivo prioritario del nostro progetto pertanto è liberare Francavilla dalle sabbie mobili nelle quali è stata trascinata dall’incompetenza dell’attuale amministrazione. Chi amministrerà per i prossimi cinque anni Francavilla dovrà avere grande  consapevolezza della situazione che troverà  e altrettanto impegno e passione  per  ridare a Francavilla il futuro che merita. Il nostro candidato avv. Alessandro Vaccaro ha certamente la capacità amministrativa, l’esperienza politica e l’amore per salvare il nostro paese.”  A questo proposito il Candidato  sindaco avv. Alessandro Vaccaro rivolge un invito ai Francavillesi: “Ringrazio pubblicamente quanti si sono già avvicinati al nostro progetto politico e quelli che lo faranno nei prossimi giorni, anche con un semplice contributo partecipativo, perché è importante l’apporto di tutti al fine di condividere un programma economico-finanziario e di rilancio del nostro Paese . Per realizzare questo progetto abbiamo bisogno di voi, del vostro aiuto, della vostra vicinanza  e della vostra partecipazione convinta; Basteranno tutti quelli che amano “veramente” Francavilla e certamente saremo in molti.

Vincenzo Pulizzi, sindaco uscente , dalla sua posizione,dopo un incontro con i sostenitori e amici politici, invece scrive quanto segue :”Alla presenza dell’amico Onorevole Danilo Lo Giudice, abbiamo trascorso una serata in compagnia di concittadini e amici con cui abbiamo avuto il piacere e la possibilità di parlare e confrontarci. La nuova sede è da considerarsi un laboratorio di idee e proposte per Francavilla, un luogo dove poter discutere in modo aperto e senza legami politici su programmi e cose da fare, un luogo dove confrontarci per continuare, aggiornare, migliorare e completare il programma politico-elettorale proposto 5 anni fa. Vogliamo proseguire con il nostro modo di amministrare, sempre al servizio della cittadinanza, in maniera trasparente, umile, alla luce del sole, con la consapevolezza di dover affrontare una sfida complessa, che sarà necessario superare incomprensioni e difficoltà per mantenere sempre la barra dritta, proseguendo nella costruzione di una Francavilla migliore!In questi anni abbiamo fatto tanto, potevamo sicuramente fare meglio, potevamo fare di più, ma abbiamo comunque sempre dato il massimo, con impegno, abnegazione e tanto amore per il nostro paese. Noi ci siamo “gruppolasvolta”.

Fin qui quindi le prime manifestazioni e dichiarazioni di vera e propria campagna elettorale. Presto per dire se veramente sarà scontro a due, oppure a tre viste le indiscrezioni che circolano, ma gli scenari politici si delineano sempre di più e il 12 giugno non è così lontano come sembra.