25 Luglio 2024

TAORMINA – Beni culturali,via al restauro della tomba di età romana “La Guardiola”

Al via il restauro della tomba a camera di età romana imperiale “La Guardiola”, all’interno del giardino dell’hotel Villa Fiorita, a Taormina. Questa mattina sono stati consegnati i lavori per l’esecuzione degli interventi di recupero alla presenza della soprintendente per i Beni culturali e ambientali di Messina Mirella Vinci e del sindaco Mario Bolognari. Sul luogo anche Giuseppa Zavettieri e Rocco Burgio della sezione, diretta da Giuseppe Natoli, per i Beni archeologici, bibliografici e archivistici della Soprintendenza e i rappresentanti della ditta che eseguirà le opere. 
L’intervento, proposto e interamente finanziato dall’impresa Effekappa srl proprietaria dell’immobile, parte da un’analisi architettonica che ha tenuto conto sia della natura sia dello stato di conservazione del monumento sepolcrale.
«Esprimo grande soddisfazione – afferma l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana Francesco Paolo Scarpinato – per l’avvio del restauro di questo cespite che arricchisce il patrimonio siciliano. Questa operazione  costituisce un singolare esempio di proficua collaborazione fra l’ente pubblico preposto alla tutela e la privata proprietà, che in questo caso ha dimostrato sempre grande sensibilità e piena disponibilità, mettendo a disposizione risorse e professionalità per assicurare la conservazione, la valorizzazione e la fruizione del bene».
La tomba, databile al I sec. d. C, fa parte di un più vasto complesso sepolcrale che si sviluppava in prossimità di un percorso che probabilmente ricalca, almeno parzialmente, tracciati di età romana, lungo il quale sorgevano abitazioni di notevole pregio quali le domus di Villa San Pancrazio e di Porta Pasqual