25 Luglio 2024

GIARDINI NAXOS – Al via oggi il villaggio del gusto

Manca poco al taglio di nastro del ‘Naxos Street Food Fest‘. Venerdì 10 , alle ore 18, sul lungomare del comune jonico (punti inaugurale all’ incrocio Via Naxos con Via Dalmazia), prende il via la kermesse ideata da Eventivamente di Alberto Palella e organizzata insieme al Comune di Giardini Naxos, Confesercenti Messina e patrocinata da Arpa Sicilia, con la partecipazione dell’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Caminiti – Trimarchi’ di Santa Teresa di Riva; dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore ‘Salvatore Pugliatti’ di Taormina; di ‘Ciak Scuola Film Fest’ e Consulta Giovanile di Giardini Naxos.

A inaugurare il village della manifestazione, il sindaco di Giardini Naxos Giorgio Stracuzzi; Alberto Palella, amministratore di Eventivamente e presidente di Confesercenti Messina; componenti della governance di Arpa Sicilia; gli assessori comunali Fulvia Toscano (Turismo e Spettacoli); al Commercio e Attività Produttive, Ferdinando Croce e allo Sviluppo rurale Agricoltura e Pesca, Ivano Cantello, con un momento di note curato dalla banda dell’associazione musicale ‘Carmelo Puglia’.

L’evento prevede la partecipazione di 23 street fooder siciliani, che proporranno altrettante ricette tra salato e dolce. In più, ‘Naxos Street Food Fest’, unisce insieme cultura e territorio con un panel di interessanti appuntamenti. Si comincia sabato 11 novembre, mattina, oltre le casette del gusto, spazio ai laboratori a tema ambientale, con il coinvolgimento delle scuole del territorio, promossi da Arpa Sicilia, nel pomeriggio: “Ciak scuola…si gira in cucina. –   produzioni cinematografiche e televisive: il connubio con enogastronomia, turismo e territorio”, con Sergio Bonomo, vicepresidente della Fondazione Taormina Arte Sicilia. A seguire, “Un Paese e/è il suo mare”, presentazione dell’iniziativa di iscrizione del Comune di Giardini Naxos al ‘Reimar’, sezione Borghi marinari, a cura degli assessori comunali Fulvia Toscano e Ivano Cantello.

Domenica, 12, alle 12.30, si svolgerà la premiazione del maratoneta ecologista Salvatore Ferrara; alle 17 e alle 18due tavole rotonde: la prima, “Food and Book”, in collaborazione con ‘Naxoslegge’, presentazione del libro “Il gusto della letteratura” di Dora Marchese; quindi “Turismo enogastronomico e turismo delle radici. Aspettando il 2024”. Musica live e dj set accompagneranno i vari appuntamenti, come è nello stile dei format firmati Eventivamente. Il fine settimana si concluderà con la premiazione dei tre operatori e delle proposte gastronomiche più gradite ai visitatori. 

Gli orari di apertura del ‘Naxos Street Food Fest’: venerdì 10 novembre dalle ore 18 a mezzanotte, sabato 11 dalle ore 11:30 alle 15 e dalle 18 all’1, domenica 12 dalle 11:30 a mezzanotte.

TUTTE LE BONTÀ NELLE CASETTE DEL ‘NAXOS STREET FOOD FEST’ – Sono tante le specialità presenti con street fooder che si confermano storiche conferme degli eventi firmati Eventivamente, insieme a operatori locali che partecipano per la prima volta, proponendo gustose novità.  Una casetta sarà dedicata al mondo dei celiaci, con tre prodotti rigorosamente certificata dall’Aic (Associazione italiana celiachia). Confermata la presenza dei vincitori dell’edizione 2023 del ‘Messina Street Food Fest’, il Bar Elena con il loro cannolo di Piana degli albanesi. Poi, Dos Di origine siciliana, che prepareranno Pane, panelle e cazzilli; Dolci Tentazioni (Bomba dello Street con yougurt gelato); la Pitoneria di Portella con i Pitoni fritti, tradizionale e speck e patate; Basilicò (Pizza fritta); Bar California (Stecco gelato); i fratelli Raffa con il Panino con le braciole messinesi; U Paninaru (Cacio a cavallo: cacio impiccato e polpetta di cavallo); Lemonbar (Pata -Twister); Celiakì (Angus kebab, Panuozzo con parmiginana di pesce spada, Ricottamisù); The King of meat (Panino con pulled pork); Il Vecchio Carro (Panino con porchetta di suino nero dei Nebrodi); Anciova (Wrap con pulled di pesce spada); Sacom (Cozze di Messina “scoppiate”); pasticceria Principe Panebianco (Tre cioccolati); Il gatto nero (Pistacchissimo burger); ristorante Pippo lupo di mare (Gamberi croccanti); Il Baretto (Arancino di spaghetti alla norma); Kalò pizza and more (Pizza a portafoglio); Don Diego (Il choripan: salsiccia chorizo e salsa chumichurri); Pesce azzurro dei fratelli Lo Re (Coppo di paranza); Che bella pinsa”ta (Pinsotto con salsiccia e funghi); La Bamba (Crepe ‘Oro della bamba’).