19 Luglio 2024

PIEDIMONTE ETNEO – Alfio Cantarella riconfermato alla guida dell’ AMIRA Sicilia Orientale

Michele La Rosa –  Alfio Cantarella riconfermato alla guida dell’Amira per la Sicilia Orientale, l’Associazione Maître Italiani di Ristoranti ed Alberghi. La nomina di fiduciario è giunta nell’incontro di sabato presso il “Museo della vite” , sotto la supervisione del Probiviro Graziano Luciano e la partecipazione di numerosi associati.  L’A.M.I.R.A. è una organizzazione nazionale dei professionisti della ristorazione che vanta oltre 70 anni di vita, più quaranta sezioni in Italia e 4 all’estero ed il riconoscimento ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. In Sicilia a parte la sezione per la Sicilia Orientale vi sono quelle per la Sicilia Occidentale, Palermo – Trapani Centrale, Caltanissetta e “Ragusa Barocca”. In questi sette anni alla guida della sezione  Alfio Cantarella si è trovato a dover affrontare nuove sfide, a cominciare dall’ampliamento della competenza territoriale: la sezione di cui è fiduciario è infatti arrivata ad abbracciare le province di Messina, Catania e Siracusa, ossia una vastissima area particolarmente vocata al turismo ed alle connesse attività ricettive e di ristorazione, di cui l’Amira, nell’ambito della propria “mission” istituzionale, intende sempre più innalzare gli standard qualitativi, attraverso soprattutto uno stretto rapporto con il mondo della scuola. “ La  mia gestione – dichiara al riguardo Alfio Cantarella – ha promosso diverse iniziative in vari Istituti d’Istruzione Alberghieri, che hanno richiesto e continuano a richiedere la nostra collaborazione in occasione degli Open Day, concorsi e lezioni nell’ambito di progetti prevalentemente incentrati sui piatti al flambé e i prodotto tipici del territorio. Oltre che a questi momenti formativi destinati ai futuri professionisti della ristorazione, mi piace accennare anche ad un altro importante risultato conseguito in questi ultimi anni dalla sezione “Amira” che mi onoro di guidare, ossia la stipula di un protocollo d’intesa con l’Enoteca Regionale per la Sicilia Orientale avente sede a Castiglione di Sicilia, nei locali del Castello Lauria per la promozione dei vini dell’Etna e creando abbinamenti cibo-vino con particolar attenzione alle piccole aziende” e conclude affermando che “Il mio primo pensiero è ringraziare tutti i presenti intervenuti, il tesoriere Leonardo Nucifora e chi ha espresso la fiducia tramite delega,  l’Amministrazione Comunale per aver messo a disposizione i locali. Adesso continuiamo i lavori raccogliendo tutti i suggerimenti da portare al Consiglio Nazionale che si terrà dal 25 al 27 febbraio a Pozzuoli. Alfio Cantarella, docente anche presso l’Istituto Superiore enico Medi di Randazzo in questi anni lo abbiamo visto impegnato e promotore di vari eventi nel settore enogastronomico, così con l’Enoteca Regionale per la Sicilia Orientale ma anche con altri enti e associazioni.