23 Febbraio 2024

frana-letojanni-a18-535x300Preoccupa ancora il costone di roccia a strapiombo sulla Messina-Catania, nel comune di Letojanni, da dove è partito lo smottamento di qualche giorno fa che ha interrotto il transito autostradale. Ieri dopo la conferenza di servizi per la valutazione dei danni, il Consorzio Autostrade Siciliane e il presidente della Regione Rosario Crocetta hanno annunciato un inizio rapido dei lavori per il ripristino della corsia lato monte della A 18 e per il contenimento della frana. Da quanto emerso sarebbero già partiti i primi lavori di riagganciamento dell’area franosa.

E’ la Protezione Civile a dare l’allarme sul pericolo di nuovi crolli, che potrebbero riguardare in particolare la parte sovrastante del costone, motivo per quale prima di ulteriori interventi sarà necessario procedere ad un sopralluogo da parte dei tecnici di tutti gli enti coinvolti.

All’incontro erano presenti anche i sindaci di Letojanni, Sant’Alessio Siculo, Castelmola, Taormina, Mongiuffi Melia, Forza d’Agrò, Pagliara, che hanno sollevato analoghi problemi di dissesto idrogeologico che potrebbero minacciare anche la strada statale 114 “orientale sicula” che potrebbero mettere gravemente a repentaglio la normale circolazione, e alcuni fronti franosi che interesserebbero i centri abitati.