23 Aprile 2024

NEBRODI Aumentano i casi di Covid: a San Teodoro e Cesarò oltre 100

MICHELE LA ROSA – Situazione critica nei comuni dei Nebrodi . Solo a San Teodoro (1300 abitanti circa) sono ben 52 i positivi al Covid . Il dato ci è stato confermato dal sindaco Valentina Costantino che in una nota su facebook comunque scrive : “Il bollettino è da paura. Le persone risultate positive mostrano per la maggior parte sintomi che si acutizzano col passare dei giorni. Soggetti con problemi respiratori che hanno bisogno di ossigeno e complicazioni di varia natura. Se il virus continua a circolare e a diffondersi è perché c’è chi continua a tenere atteggiamenti irresponsabili e privi di ogni logica di buon senso.” 

Nella vicina Cesarò (circa 2200 abitanti), dove è stata istituita l’Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale), la situazione è ferma su questi numeri :43 casi positivi al tampone molecolare più 30 casi positivi al tampone antigenico rapido in attesa del risultato del tampone molecolare, e si è in attesa dell’esito di ben 170 tamponi che riguardano cittadini di Cesarò e San Teodoro. Il sindaco Salvatore Calì è operativo 24 ore al giorno in contatto con tutti gli uffici preposti.

Se la percentuale di positivi salirà ancora scatteranno misure più restrittive, senza escludere l’ipotesi di una eventuale zona rossa probabilmente estesa ai due comuni, ma al momento è una ipotesi visto il trend in crescita. Nel frattempo stasera dal Presidente del Consiglio è stato presentato il nuovo DPCM che da venerdì comunque farà scattare alcune nuove limitazioni.