23 Aprile 2024

ALCANTARA -ETNA NORD -NEBRODI la mappa del Coronavirus per ogni comune

MICHELE LA ROSA – Situazione Covid tra l’Alcantara, i Nebrodi e l’Etna Nord. Abbiamo monitorato diversi comuni, attraverso i messaggi ufficiali dei sindaci o rispettivi uffici pubblicati sui socialnetwork o attraverso le ordinanze sindacali. Sono comunque dati parziali o in continuo aggiornamento, sopratutto perchè i risultati dei tamponi molecolari iniziano a ritardare, per cui tra i dati ci sono certamente positivi già guariti ma allo stesso tempo anche possibili nuovi casi. Da tutte le parti si denuncia comunque il ritardo dei risultati da parte dell’Asp e degli Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale).

FRANCAVILLA DI SICILIA – Il sindaco Vincenzo Pulizzi ” Dai dati ufficiali comunicati dall’Asp di Messina risultano positivi 3 soggetti che sono già stati sottoposti a vari tamponi molecolari da parte dei medici dell’USCA. Ci sono ulteriori 27 casi risultati positivi al tampone rapido o molecolare, alcuni dei quali negli scorsi giorni sono stati sottoposti al tampone molecolare da parte dell’USCA e per i quali siamo in attesa della comunicazione dei risultati. QUINDI IN TOTALE I SOGGETTI POSITIVI SAREBBERO 30.

A GRANITI 12 , a MOTTA CAMASTRA 3,. A ROCCELLA VALDEMONE fino a domenica i casi certi positivi erano 28.A MOJO ALCANTARA, il sindaco Bruno Pennisi con video messaggio ha ufficializzato i dati fino al 9 novembre, dove risultano 6 casi positivi. A Roccella, Mojo e Malvagna , tra i casi è risultato positivo pure un medico di base, per cui sono in corso, ma molti sono stati fatti, pure dei tamponi tra gli assistiti.

MALVAGNA – Il sindaco Nino Panebianco : “Si registrano, oggi, 9 positivi, confermando il numero di soggetti positivi comunicato nella giornata di ieri. In atto si registrano:- 3 soggetti positivi che sono stati sottoposti ai vari tamponi molecolari da parte dei medici dell’USCA; – 5 soggetti positivi al tampone rapido, che eseguiranno il test molecolare nei prossimi giorni. ( dato del 11 novembre)

GAGGI – “Ad oggi, i concittadini residenti o dimoranti nel territorio del Comune di Gaggi risultati positivi al COVID-19 sono 10 (dieci) e nessuno di loro, fortunatamente, riportano sintomi gravi tali da richiedere l’ospedalizzazione.Nei giorni scorsi, diversi concittadini si sono sottoposti a tampone molecolare presso i drive in allestiti dall’Azienda Sanitaria Provinciale – Distretto di Taormina e, tutt’oggi, ancora si attendono i risultati.” ( scrive il sindaco Giuseppe Cundari in data 10 novembre)

CESARO’ – “Dai laboratori privati giungono ulteriori casi di positività al tampone antigenico ed altri casi vengono confermati dall’Asp su soggetti in isolamento da alcune settimane La situazione attuale si presenta cosi:N. 78 casi positivi al tampone molecolare.N. 24 casi positivi al tampone antigenico rapido in attesa del risultato del tampone molecolare.N. 18 casi positivi al tampone antigenico rapido in attesa del tampone molecolare N. 2 casi di soggetti guariti”. Nel vicino comune di San Teodoro scrive il sindaco Valentina Costantino,in data 9 novembre : ” Buonasera, a stasera il numero di contagi totali del nostro comune risultano 68.

A MALETTO il sindaco Giuseppe De Luca informa che i contagiati in tutto finora sono stati 57, ma 7 sono già guariti, restano al momento positivi 50 cittadini.

A RANDAZZO il sindaco Francesco Sgroi, in data 9 novembre con video messaggio precisa che a quella data i positivi risultavano 84, a fronte dei 135 risultanti al 2 novembre.

A BRONTE il sindaco Pino Firrarelo ieri aggiornava la stuazione così : ” Cari concittadini,Il bollettino di oggi riporta lo stesso numero di contagiati di ieri, 198, mentre salgono a 576 coloro posti ad isolamento fiduciario.Ho firmato l’ordinanza di chiusura del mercato settimanale. È un’ulteriore misura che ci addolora, in quanto avevamo dimostrato di poter gestire con ordine l’evento, ma necessaria a contenere il contagio.Interloquendo con le Autorità Regionali e Sanitarie, capisco come Bronte sia decisamente avanti rispetto a molte altre realtà nella mappatura del contagio, avendo già effettuato i tamponi alla maggior parte della popolazione scolastica ed avendo attivato una postazione screening in Drive-In che ogni giorno esamina decine e decine di tamponi.

A CASTIGLIONE il sindaco Antonio Camarda, alla data del 7 novembre informava che : “Vi comunico che il numero dei soggetti positivi presenti nel nostro comune è pari a 7. Numeri confortanti, ma la situazione generale deve farci tenere alta l’attenzione: gli ospedali in provincia di CT ( e non solo) sono in sofferenza a causa dei numerosi accessi. Occorre prestare pertanto la massima attenzione, attenendosi alle prescrizioni previste per la “zona arancione”.

A LINGUAGLOSSA il sindaco Salvatore Puglisi in data 6 novembre scrive : “I dati ad oggi sono i seguenti,31 positivi accertati dalla asp.14 positivi da tampone privato.20 guariti.1 dei positivi è ospedalizzato.I dati hanno un regolarità di crescita e di guarigione, ma restano molto preoccupanti.Abbiamo in accordo con la istituzione scolastica, chiuso precauzionalmente una classe alle scuole medie. Abbiamo programmato un altro ciclo di screening mirati per circa 50 persone.

La grafica ci aiuta ad avere un quadro generale della situazione in Sicilia