20 Aprile 2024

La porchetta di suino nero dei Nebrodi….vince ancora

La porchetta di suino nero dei Nebrodi del produttore e allevatore sanfratellano Giuseppe Oriti è di nuovo “Top Italian Food” e, oggi, a Roma è stata premiata come uno dei migliori prodotti artigianali del bel Paese, recensiti nella guida 2024 insieme ad altre specialità dolci e salate. Dopo aver conquistato nel 2023 le Tre fette nella guida Salumi del Gambero Rosso e il titolo di “miglior salume di suino nero d’Italia”, per la porchetta siciliana arriva la riconferma anche nella guida Top Italian Food 2024, presentata oggi a Roma, che seleziona le migliori aziende produttrici di eccellenze enogastronomiche d’Italia.

La porchetta prodotta nell’Azienda agrituristica Il Vecchio Carro di Giuseppe Oriti si caratterizza per una lavorazione artigianale delle migliori carni di suino nero allevate nel territorio del Parco dei Nebrodi, a Caronia. Giuseppe Oriti, dopo aver rilevato l’allevamento di famiglia nel 1998, ha cominciato a specializzarsi nella produzione di porchetta di suino nero e oggi con oltre vent’anni di esperienza l’azienda ha conquistato pubblico e critica gastronomica per la bontà dei suoi prodotti. I maiali neri dei Nebrodi sono allevati in loco in regime semibrado e alimentati con cereali coltivati in Sicilia, e la lavorazione segue le tradizionali procedure artigianali. La pluripremiata porchetta è uno dei piatti più richiesti e apprezzati nell’agriturismo Il Vecchio Carro, condotto da Giuseppe insieme alla moglie Eliana Carroccetto, oltre che in tantissimi eventi di street food.

Alla premiazione di Top Italian Food, che si è svolta oggi 18 dicembre a Roma a Palazzo Brancaccio, ha preso parte Giuseppe Oriti che si è dichiarato orgoglioso della riconferma nella prestigiosa guida. “La presenza della nostra porchetta in Top Italian Food 2024 di Gambero Rosso – ha affermato il produttore siciliano – è per noi la consacrazione del lavoro svolto in questi 25 anni di attività con sacrificio e dedizione e sono orgoglioso della strada fatta sin qui. Voglio continuare a portare in alto la Sicilia e il territorio dei Nebrodi, così ricco di prodotti di eccellenza”

.