24 Maggio 2024

A Catania nasce “Friggitoria Popolare” il temporary restaurant della pizza fritta

Nasce il primo temporary restaurant dedicato alla pizza fritta, street food tipico catanese. A dare forma all’idea sono Lele Scandurra e Alessandro Coco di L’Evoluzione Pizza e Marco Timpanaro di Scirocco Sicilian Fish Lab.

“Friggitoria popolare” è un concept inedito per Catania, frutto dell’incontro tra la sperimentazione degli impasti evolutivi di Lele Scandurra, premiati con due spicchi Gambero Rosso, e della frittura di pesce e della tradizione di Scirocco, premiata dal Gambero Rosso come una delle migliori dieci d’Italia.

Il temporary aprirà il 23 aprile 2024 alle ore 11 con un brindisi  beneaugurale e resterà aperto sei mesi, da aprile a ottobre. Il nuovo locale si trova in via Gisira, vicino al mercato del pesce storico di Catania, punto di intersezione tra le attività ambulanti di frutta, verdura, prodotti tipici come salumi e conserve, e che richiama odori e sapori tipici della città e frequentato sia da una clientela local che turistica.

La cucina di “Friggitoria Popolare” propone uno scoppiettante mix di piatti della cucina popolare  che si ispira a questi odori di strada, spazia dalle pietanze legate agli impasti, dove l’arte bianca di Lele Scandurra farà da guida, a degli abbinamenti più goderecci in cui materie prime come pesce, uova, salumi e latticini diventano delle leccornie grazie alla sapienza della cucina popolare catanese.

La pizza fritta è quella della tradizione: impasto tipico di quella rotonda, ripiegato a mezzaluna e farcita con condimenti di mare e di terra, con un’attenzione particolare anche a una proposta vegetariana e vegana. Oltre la pizza fritta, saranno inseriti in menù anche altri fritti di accompagnamento come montanarine e pane fritto. Non mancheranno i primi piatti della tradizione, come la frittata di pasta alla norma, ma anche piatti freddi e dolci, tra cui il cannolo espresso, riempito a vista.

Il menu non sarà fisso: i prodotti selezionati per i condimenti e gli antipasti saranno selezionati in base alla stagionalità della materia prima, dal pescado alle verdure e ortaggi.

«A Catania mancava uno street food dedicato alla pizza fritta, cibo della tradizione e della cucina popolare- raccontano Lele Scandurra e Marco Timpanaro-. Il desiderio di dare a questo cibo, buono e genuino, uno spazio riconoscibile, dedicato e pensato nasce dall’amore per la città. Il nostro attaccamento al territorio, l’eccellenza delle nostre rispettive proposte e la voglia di novità, sono state le ragioni di questa scelta che, speriamo, trovi il favore della clientela locale e faccia conoscere ai turisti un’altra sfaccettatura della nostra identità».