20 Giugno 2024

MALVAGNA – La circonvallazione ormai pronta. Era tra le incompiute “storiche”

Una delle storiche incompiute siciliane ormai verso l’inaugurazione. Si tratta della circonvallazione, l’asse stradale che dalla Sp3 nei pressi dell’ex caserma raggiunge la zona di contrada Silvia e del cimitero, laddove un tempo si progettava pure una strada Malvagna-Montalbano, quest’ultima però rimasta nel libro dei sogni piuttosto.  Storica incompiuta degli anni ’80 questa qui ma sempre desiderata dalla comunità locale. I lavori sono ormai completi, nelle scorse settimane si è pure asfaltato tutto il tratto stradale in oggetto. La Giunta  guidata dal sindaco Giuseppe Cunsolo qualche giorno fa  ha adottato alcuni provvedimenti amministrativi che consentiranno a breve di chiudere l’iter amministrativo e quindi anche il collaudo potrebbe svolgersi  a breve. Dai social network intanto Luca Giuseppe Orlando, assessore ai  lavori pubblici , comunica che “a breve se Dio vuole l’ opera più importante, come lavori pubblici sarà completata; dopo quasi 12anni del mio operato, questa è la soddisfazione più bella.” . Insomma c’è entusiasmo, una nuova strada è sempre un successo, e in questo caso trattandosi di una incompiuta da tante vicende e risvolti l’obiettivo è ancora più importante. Il progetto di questa strada risale  ad oltre 30 anni fa, seppur finanziata all’epoca e iniziati i lavori, anche con opere di palificazione stante la natura del terreno, poi era entrata nel libro delle grandi incompiute siciliane, anche perché nel frattempo era difficile reperire nuovi finanziamenti. Alcuni anni fa la soluzione vincente fu quella di dare una valenza strategica per il centro abitato come via di fuga, da qui poi il finanziamento attraverso la Protezione Civile. Un’opera ed una progettazione che quindi ha visto alternarsi diverse amministrazioni di questi ultimi anni, fino a giungere ad un progetto finanziato per complessivi 830 mila euro, di cui 630 mila per i lavori occorrenti a completare l’asse stradale, giusto finanziamento concesso tra il 2014 ed il 2015. A parte la valenza come via di fuga ovvio che la strada è utile per l’intero sistema viario urbano e l’assetto urbanistico locale.