20 Giugno 2024

MOTTA CAMASTRA – Ritorna l’autovelox… e ritornano le polemiche

Tra qualche giorno di nuovo autovelox lungo la SS 185. Ritorna l’autovelox e ritornano le polemiche, almeno per certi aspetti. La Polizia Municipale con un avviso  informa i cittadini che a breve e in alcuni giorni sarà di nuovo operativo l’autovelox lungo la SS 185. E qui scatta di nuovo la protesta del consigliere di opposizione Claudio Bartucciotto, già sindaco dello stesso Comune e che anche l’anno scorso aveva manifestato le sue perplessità almeno per quanto riguarda alcune procedure di utilizzo dell’autovelox mobile che di fatto fa le sue “ vittime” lungo la statale 185 tra la frazione di Fondaco Motta e Gole Alcantara, San Cataldo.  Lo stesso consigliere precisa  che nessun organo da lui interpellato, vedi la Prefettura, i Carabinieri, abbiano mai risposto alle sue richieste dell’anno scorso. Insomma l’autovelox può essere utile per questioni di sicurezza stradale e per evitare incidenti ma a patto che vengano rispettate anche le normative in materia che prevedono segnaletica ben precisa laddove l’impianto viene utilizzato. Il 31 gennaio ed il 1 febbraio l’impianto mobile di accertamento della velocità verrà di nuovo installato, l’ex sindaco ed oggi all’opposizione innanzitutto chiede che fine abbiano fatto le sue richieste formali dell’anno scorso e se in questa fase saranno rispettate tutte le procedure o l’autovelox si trasformerà in uno strumento vessatorio nei confronti dei migliaia di automobilisti che ogni giorno transitano lungo la strada statale in territorio di Motta. Per la cronaca nel 2018 in due mesi e mezzo furono elevati 430 verbali  e nel 2019 in 3 mesi altri 327 verbali.