18 Aprile 2024

STRADA DEL VINO DELL’ETNA, un nuovo Cda tra conferme e novità

MICHELE LA ROSA – A seguito dell’Assemblea dei Soci e del Consiglio di Amministrazione, alla Strada del Vino  e dei Sapori dell’Etna, viene confermata per il prossimo triennio la presidente Gina Russo dell’azienda Cantine Russo, nuova carica invece per Nicola Purrello dell’azienda Etna Urban Winery in qualità di vice presidente, insieme a loro nel Cda ci saranno i neo consiglieri Luigi Feminò dell’azienda Feminò, Maria Ausilia Borzì dell’azienda Serafica e Rocco Trefiletti dell’azienda Aitala, insieme ai già consiglieri Fabio Costantino di Terra Costantino e Federica Eccel, Tourism and Hospitality consultant. Confermata per il prossimo triennio, la direttrice Marika Mannino. L’associazione  conta oggi  oltre 90 associati tra cantine, alberghi, ristoranti, guide naturalistiche, produttori di olio, marmellate, pistacchi, zafferano e distillati, e ha l’obiettivo di promuovere il territorio etneo attraverso l’enoturismo, l’enogastronomia, i percorsi naturalistici . Uno dei progetti in programma per il prossimo triennio è un Progetto di Comunità in partenariato con il Gal Etna Valle Alcantara, che vedrà la realizzazione di due importanti punti turistici strategici nel versante nord ed est del vulcano, un progetto di comunicazione per incentivare la mobilità turistica attraverso il trasporto pubblico, e la promozione con operatori turistici stranieri per destagionalizzare e far conoscere a 360° la destinazione Etna. Nuova carica quindi per Nicola Purrello dell’azienda Etna Urban Winery che in qualità di Vice Presidente dichiara: “L’Enoturismo nel territorio Etneo e’ in continua crescita ed oggi
interessa tutti i versanti del vulcano. In questo mandato supporteremo l’ecosistema turistico, fatto anche di strutture ricettive e di altri produttori di eccellenza, a tenere il passo di turisti internazionali sempre più esigenti e sofisticati alla ricerca di esperienze autentiche ed esclusive”.“I prossimi tre anni del mio terzo mandato come presidente della Strada del Vino e dei sapori dell’Etna saranno anni chiave
per l’attuazione di due progetti molto importanti per il nostro territorio. Aiuteremo l’enoturista che ama la tradizione, il buon cibo, il buon vino, la natura e ricerca nuove esperienze, a trovare la “Strada giusta”, dice Gina Russo, la riconfermata presidente.