15 Aprile 2024

MALVAGNA (Me) – Nino Moceri conquista con gusto…… le guide ai ristoranti e steak house d’Italia

Nino Moceri

Nino Moceri

La sua è stata quasi una sfida, altro che abbandonare il suo piccolo paese natio, anzi qui investe e crea la sua attività che oggi inizia a farsi conoscere a livello nazionale, tanto da essere inserita in alcune guide ai locali di tendenza e di qualità nel settore food e ricevere pure qualche riconoscimento. Lui è Antonino Moceri, per gli amici Nino, classe 1986, ma la sua avventura imprenditoriale inizia nel lontano 2011, quando avviò la sua attività di macelleria, con tante idee da sviluppare, non poteva essere una semplice macelleria, da qui anche la produzione di salumi di qualità, prosciutto, lardo. Accanto a lui la moglie, Valentina Mobilia a vivere giorno dopo giorno questa scommessa imprenditoriale. Una scelta non facile, investire nell’amato paese natio, dove però un significativo calo della popolazione vedeva Malvagna ridursi dai 1580 abitanti dell’anno 1971, ai 794 abitanti del 2011 (oggi circa 600). Il suo sogno era rimanere a Malvagna e anzi portare gente in questo paesino della Valle Alcantara, da qui l’idea di diversificare ancora la sua attività dedicarsi alla ristorazione, meglio aprire una griglieria, in un alternarsi tra modernità e tradizioni. Sogno che ben presto diventava realtà ed oggi arrivano riconoscimenti e soddisfazioni. Una storia che oggi sembra tratta da quelli di “Resto al Sud” e che lui invece ha anticipato nei tempi, con propri sacrifici ma ricco di idee e volontà. La sua griglieria macelleria  in questi primi mesi del 2024 ha  già ottenuto il riconoscimento “I migliori Ristoranti d’Italia – Saporiamoitalia” e più di recente è stato inserito nella guida “Steak House e Macellerie d’Italia” del giornalista Michele Ruschioni, e per chi lavora in questo contesto ben conosce quanto è importante essere recensiti nelle guide enogastronomiche, dove quelle poche righe possono dare una svolta importante ad un locale, ad un ristorante. La sua specialità? La carne frollata, le grigliate di carni locale e dei Nebrodi, ma anche d’importazione, da servire con prodotti tipici locali e con i vini dell’Etna. Nino Moceri così ha vinto la sua scommessa, portare gente nella sua Malvagna, grazie anche alla sua attività “Macelleria griglieria  da Nino” che è diventata luogo cult lungo gli itinerari enogastronomici tra l’Etna e l’Alcantara. Così tra preparare le carni, consigliare le grigliate o le carni da far consumare, consigliare i vini, racconta anche la sua Malvagna, le bellezze della Valle Alcantara, per incantare con…gusto… la propria clientela, organizzando saltuariamente eventi tematici e far scoprire le pietanze, le ricette, i prodotti che caratterizzano il territorio.